Normative Agriturismo Sicilia - Agriturismo Agriturismi Normative e Itinerari di Viaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La regione Sicilia


La legge che regola l'attività agrituristica della regione Sicilia è la legge regionale del 26 febbraio 2010
.

Coloro i quali vogliono avviare un’attività agrituristica devono:

-essere imprenditori agricoli iscritto alle camere di commercio;
-fare domanda e, quindi, acquisire la classificazione dell’agriturismo. In Sicilia la classificazione avviene tramite assegnazione da 1 a 4 spighe;
-acquisire il certificato di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica. Il certificato viene rilasciato dall’Assessorato regionale delle risorse agricole e alimentari;
-presentare la comunicazione di inizio attività al Comune di appartenenza.

Ricevuta la documentazione, il comune ha 60 giorni per notificare all’operatore agrituristico e all’Assessorato regionale delle risorse agricole e alimentari l’autorizzazione
per esercitare l’attività agrituristica.

Ogni regione ha poi caratteristiche diverse. Riguardo la regione Sicilia
, ad esempio:

-sono considerate attività agrituristiche anche l'utilizzo di territori compensati finanziariamente dall'Unione Europea purchè sussista l’impresa agricola, che deve essere sempre l'attività prevalente. Ciò avviene se l'azienda dispone di almeno 2 ettari di superficie agricola utilizzata.
-gli edifici presenti nel fondo agricolo possono essere utilizzati solo se esistono dai 36 mesi precedenti il rilascio del certificato di abilitazione.
-possono essere utilizzati prodotti aziendali, che possono essere integrati da prodotti delle aziende agricole locali e biologici certificati, cucinati secondo le tradizioni gastronomiche locali.
-se i coperti non superano le 10 unità, si può utilizzare la cucina casalinga per la preparazione dei pasti.
-camere o appartamenti devono essere dotate di almeno un servizio igienico ogni 4 persone, mentre in agricampeggio, la dotazione minima è di un servizio igienico-sanitario e un locale doccia ogni 8 persone, con servizio di lavanderia ogni 12 persone.
-le piscine delle aziende agrituristiche sono classificate riservate agli ospiti.
-i disabili devono avere garantito l'accesso al 5% dei posti letto e non può essere inferiore a 1.

Gli agriturismi siciliani sono classificati con l’attribuzione di un numero di spighe compreso da 1 a 4. I requisiti sono precisati all’interno della Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 24 marzo 2006.
Le spighe sono attribuite previa presentazione da parte del titolare dell’agriturismo all’Ispettorato provinciale agricoltura.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu