Agriturismi Marche - Agriturismo Agriturismi Normative e Itinerari di Viaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Marche: Ancona


Definite “la nuova Florida”, le Marche sono inserite tra i paradisi terrestri da visitare. Il paesaggio è estremamente variegato: mare, montagne, colline, laghi, parchi naturali e spiagge.

Il centro storico di Ancona
è stato fondato dai greci e costruito come fosse un'acropoli. Il centro storico e monumentale di Ancona è sul Colle Guasco, dove si trova anche la Cattedrale di S. Ciriaco, sorta sui resti di un tempio greco-italico del IV secolo.
Tra l'XI e il XIII secolo, la pianta a tre navate è stata trasformata a croce greca, aggiungendo due bracci laterali, sormontata da una cupola.

Nel centro di Ancona si trova la chiesa medievale di Santa Maria della Piazza
, che nel tempo è stata chiamata anche Santa Maria del Canneto per la zona paludosa in cui sorgeva e Santa Maria del Mercato, quando nella piazza antistante si svolgeva il mercato settimanale.
Nel 1495 la Chiesa di Santa Maria
venne distrutta completamente da un incendio e poi ricostruita dopo quasi duecento anni, per essere di nuovo abbattuta da un violento terremoto. Nel 1806 rinasce con il nome di San Rocco e Maria ed ha un'acustica perfetta che permette di ospitare concerti di musica sacra e classica.

Il porto di Ancona
è uno dei primi porti dell'Adriatico ed è identificato dall’Arco di Traiano, seguito da un altro arco, quello Clementino, in pietra d’Istria, voluto da Clemente XII Corsini e costruito da Luigi Vanvitelli. La Mole Vanvitelliana, o Lazzaretto, è collegata alla terraferma tramite ponti ed ospita il tradizionale festival “klezmer”, Festival della Musica originata nelle comunità ebraiche dell’Europa orientale.

Ancona offre ai turisti 6km di spiagge variegate: sabbia sottile, ghiaia e scoglio, intervallate di piccoli porti.
Nell'entroterra c'è il Parco Naturale del Conero
, mentre nei pressi della città meritano una visita la Gola di Frasassi (68 km), con grotte di origine carsica, i borghi medievali di Serra San Quirico e Sassoferrato, il Santuario di Loreto, Fabriano e la stazione balneare di Senigallia.

ITINERARIO CON FOTO INVIATO DA LORIS DI ANCONA






 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu