Agriturismi Lazio - Agriturismo Agriturismi Normative e Itinerari di Viaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lazio: Roma


E' difficile selezionare i posti da visitare a Roma. Roma è la città capitale dell'Impero, la città dei gladiatori, la città degli amori romantici raccontati nei film. Roma è ricca di storia e, allo stesso tempo, è una città estremamente moderna.

Sicuramente non si può non vedere il Colosseo
, con via dei Fori Imperiali. Il Colosseo nasce come anfiteatro Flavio e prende il nome attuale dalla presenza della statua conosciuta con il nome di "Colosso del Dio Sole". E' aperto tutti i giorni e il biglietto d'ingresso è di 12€ (gratis per cittadini dell’Unione Europea sotto i 18 e sopra i 65 anni).

Di notevole interesse è il Pantheon di Roma
, uno dei monumenti romani più celebri. Secondo una leggenda, si innalza nel punto in cui Romolo, alla sua morte, fu afferrato e portato in cielo da un'aquila. Il pantheon è un tempio dedicato a tutte le divinità (Pan- tutti e Theon- divinità), è stato costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.C. ed è divenuto una basilica cristiana con il nome di Santa Maria ad Martyres. Nel 1870 è divenuto sacrario dei re d’Italia, tanto che al suo interno ci sono le tombe di Vittorio Emanuele II, Umberto I e Margherita di Savoia e Raffaello Sanzio. L’edificio è caratterizzto dalla grande cupola emisferica che misura 43 m di diametro. Sulla sommità c'è l'apertura di 9 m. definita oculus, e cioè occhio, attraverso la quale entra la luce e, nei giorni di pioggia, l’acqua che defluisce attrraverso i fori centrali e laterali sul pavimento.
L'ingresso è gratuito e il Pantheon si può visitare tutti i giorni.

Il centro storico di Roma
include numerose attività da fare e tanti monumenti da visitare.
Ad esempio, meta imperdibile è la Fontana di Trevi
, dove secondo la leggenda, il visitatore che vuole tornare nella capitale, deve lanciare una monetina con le spalle rivolte alla fontana.
La famosa Fontana di Trevi è stata progettata dall'architetto Nicolò Salvi e si ispira al tema del mare.
La Fontana di Trevi, oltre che per la sua bellezza e importanza storica, è famosa in tutto il mondo perchè è stata set cinematografico di numerosi film e teatro di manifestazioni.

Passeggiando per i suggestivi vicoletti romani, si giunge a Piazza Navona
, luogo ideale per intrattenersi in uno dei numerosi locali che la circondano e per ammirare le sculture e le architetture barocche. Teatro di spettacoli ludici e sportivi fino al XIX secolo, la piazza è diventata meta di turisti che la visitano per ammirare Fontana dei Quattro Fiumi, opera di Gianlorenzo Bernini. I fiumi sono il Gange, il Danubio, il Rio della Plata e il Nilo e sono rappresentati da quattro giganti disposti su una roccia piramidale dalla quale si eleva un obelisco romano. Da visitare anche la chiesa di Sant’Agnese in Agone, progettata dal Borromini, e le altre due fontane, quella di Nettuno e quella del Moro, ad opera di Giacomo della Porta. Durante il periodo natalizio, la piazza si riempie di caratteristiche bancarelle.

Immancabile meta dei turisti sono anche le vie dello shopping
: via dei Condotti e via del Corso, con le loro innumerevoli traverse, piene di negozi delle firme più importanti legate alla moda. Per chi non è interessato ai grandi atelier, può visitare i tradizionali mercatini che permettono di concludere buoni affari. Ad esempio, un giro nel marcato domenicale di Porta Portese permette di trovare di tutto: abiti contraffatti, giocattoli, oggetti di antiquariato e tanto altro.

Oltre alla storia e alla moda, Roma si colora di spirito religioso grazie ai Musei Vaticani
, uno dei più bei complessi museali al mondo. Si contano ben 13 musei, con opere dell’antichità greca e romana, raccolta di arte egiziana ed etrusca. Nella Pinacoteca si possono ammirare collezioni di dipinti, opere di Raffaello, Caravaggio e Leonardo da Vinci, affreschi del Pinturicchio, opere di Raffaello e la famosa Cappella Sistina di Michelangelo, con affreschi della Creazione e del Giudizio Universale.

La visita alle bellezze religiose può continuare a piazza San Pietro
, con la Basilica e il suo infinito portico a colonnato, creato dal Bernini. Nel 1506, papa Giulio II incaricò Donato Bramante di progettare la costruzione della più grande chiesa del mondo (22.000 mq di superficie), che vide i lavori protrarsi per più di un secolo.

ITINERARIO CON FOTO INVIATO DA MICHELE DI ROMA





 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu